Urbino Incoming partner tecnico di “Parma Capitale italiana della Cultura 2020”

di RACHELE SCODITTI

URBINO – L’agenzia Urbino Incoming sarà partner tecnico di Parma Capitale italiana della Cultura 2020, selezionata tra tantissimi operatori che si sono presentati a livello nazionale: “Una grande responsabilità, ma anche una grande soddisfazione. Segno che nel nostro territorio si possono trovare realtà di eccellenza che possono competere a livello nazionale e internazionale”. Così Federico Scaramucci e Margherita Borgiani, titolari dell’agenzia per servizi al turismo ducale, hanno commentato la vittoria del bando di gara.

Il loro ruolo sarà quello di occuparsi dell’organizzazione di oltre 150 eventi culturali del comune di Parma durante tutto il corso dell’anno. Gli eventi spaziano dalle conferenze alle mostre, dalle installazioni alle produzioni, dai laboratori alle rassegne musicali, che vedono il coinvolgimento di Comune, Provincia, Regione, Università, imprese ed associazioni.

Nello specifico si occuperanno di tutto ciò che riguarda l’accoglienza e il service tecnico logistico come ad esempio le prenotazioni alberghiere, ma anche affittare attrezzature e strumentazioni.

Da anni l’azienda si occupa, come spiega lo stesso Scaramucci, “di supporto per eventi di carattere non solo locale, ma anche regionale e nazionale, partecipando a molti congressi internazionali”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi