La moneta da 2 euro di San Marino per celebrare Raffaello

La moneta che celebra Raffaello
di FEDERICO SOZIO

URBINO – Il maestro del Rinascimento sarà celebrato anche in una moneta da 2 euro. È l’omaggio della Repubblica di San Marino a Raffaello Sanzio in occasione dei 500 anni dalla sua morte che sarà emessa il 5 marzo e disponibile in 54 mila esemplari.

Il dritto della moneta raffigura il profilo della Vergine, un particolare dell’affresco Madonna di Casa Santi, dipinto attribuito a un giovanissimo Raffaello nella sua casa natale a Urbino, attuale sede dell’Accademia Raffaello. La Vergine Maria che tiene Gesù Bambino sulle ginocchia, la posa che esprime tutta la delicatezza di una madre con il proprio figlio, è un tema ricorrente nella produzione artistica del pittore urbinate.

Ad arricchire la moneta, le due date che celebrano i 500 anni dalla morte dell’artista rinascimentale “1520-2020” e un tocco di modernità: il suo nome scritto a lettere scalate.

La moneta, incisa da Annalisa Masini, è nata da un’idea del comitato tecnico artistico dell’Ufficio Filatelico e Numismatico di San Marino. “Il soggetto è stato scelto perché tutte le opere più importanti di Raffaello sono state già riprodotte sia su francobolli che su monete – spiegano dalla segreteria dell’ente – abbiamo cercato un soggetto originale adatto sia per la produzione su moneta che su francobollo. Il dipinto ci è sembrato molto evocativo e dolce”.

Grande soddisfazione per Luigi Bravi, presidente dell’Accademia Raffaello: “È stata una piacevole sorpresa quando l’Ufficio Filatelico di San Marino mi ha contattato per proporci di realizzare le loro monete e i loro francobolli con la raffigurazione della Vergine di casa Raffaello – spiega Bravi al Ducato – molte persone sono legate al mondo prezioso della filatelia e della numismatica che ora avranno modo di rapportarsi con un’immagine molto significativa nella storia del “Divin Pittore”. Un dipinto che si trova nella camera dov’è nato. E’ un rinvio alle origini del pittore urbinate”.

L’edizione limitata della moneta sarà venduta a un prezzo di 16 euro e 50 più Iva.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi