Urbino in festa per la Modena Cento Ore, sfila la storia dell’automobilismo

di STEFANO SCIBILIA

URBINO – Mentre le vetture della Modena Cento Ore stanno attraversando il centro storico di Urbino, l’addetto al controllo del timbro dei piloti si lascia scappare un commento: “Questa è storia dell’automobilismo” e lo fa proprio mentre la Ferrari 275mm che sta passando in quel momento gli sblocca un ricordo: “A bordo di quell’auto nel 1953 Guido Mancini e Fabrizio Serena erano gli idoli di tutti gli appassionati”. Il tracciato percorso a Urbino ha visto le auto entrare nel centro storico da Porta Santa Lucia, per poi proseguire lungo via Raffaello e scendere giù per via Mazzini fino al Mercatale.

In città c’è un’atmosfera di festa e curiosità: “It’s wonderful!” commenta una turista inglese osservando una Ford San José California del 1965. Non sarà l’unica a tirare fuori cellulare e macchina fotografica per immortalare il momento e conservare un bel ricordo, come se il tempo si fosse fermato. Anche per gli urbinati, almeno per un po’, i numerosi impegni giornalieri siano passati in secondo piano.

La giornata dei piloti è iniziata alle 7 con il trasferimento da Milano Marittima all’Autodromo di Misano Adriatico, dove a partire dalle 8:45 si sono svolte due sessioni di prove speciali e una gara. Successivamente i piloti, sempre a bordo della loro auto, si sono spostati per pranzare a Rimini alla Villa Des Verges, prima della tanto attesa sfilata nel centro storico di Urbino. La giornata si concluderà con un aperitivo a Riccione e il pernottamento in hotel.

La Modena Cento Ore ha avuto inizio il 2 ottobre tra Cesenatico e Milano Marittima e andrà avanti fino al 6 ottobre con la cerimonia di premiazione a Modena in Piazza Grande, con la serata che si concluderà alla Corte dei Melograni. Tra le vetture iscritte la più anziana è l’Alfa Romeo 8C Monza, mentre la Ferrari vanta ben 13 vetture iscritte. Il marchio più rappresentato è Porsche con 22 vetture, seguito da Alfa Romeo con 17.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi