Inchieste di fine corso

La rotta della morte, i migranti sepolti senza nome lungo la via balcanica

Sono oltre duemila le persone scomparse lungo il sentiero di terra che, dalla Turchia occidentale, conduce all’Unione europea. Il dato, emerso dal report dell’associazione United for intercultural action, mostra che la principale causa di decesso è l’annegamento. Ma tra i rischi mortali ci sono anche il freddo, gli incidenti stradali e il soffocamento nei tir in cui la gente in viaggio si nasconde

Leggi di più



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi