festival del giornalismo culturale


Si chiude Fgcult2021. Mazzoli “Dal web alla carta sarà il tema del prossimo anno”

La terza e ultima giornata di Fgcult 2021. In programma alle 10.00 “Le parole dell’economia”, alle 11.00 “Le parole della politica” e in conclusione la lectio magistralis di Emilio Isgrò “Cancellare non uccidere”.

LA SECONDA GIORNATALe immaginiDUCATO TV: le interviste ai protagonisti
LA PRIMA GIORNATALe immaginiDUCATO TV: le interviste ai protagonisti







Fgcult 2021, il presente della cultura: negli inserti, più social e meno critica

Nell’appuntamento “Le parole degli inserti e delle pagine culturali” si parla di vendite, dell’evoluzione del giornalismo dai tempi dell’elzeviro e di TikTok. Si riscopre così una cultura in grado di cambiare forma attraverso i suoi contenitori. Rete, giornale cartaceo o libri, l’idea che la cultura sia fine a se stessa è ormai giunta al termine, e gli ospiti ci spiegano il perché.



Fgcult2021, seconda giornata – Le interviste ai protagonisti

Le interviste del Ducato ai protagonisti di Fgcult 2021 sui temi discussi durante la giornata: linguaggio dei social, architettura e urbanistica, delle pagine culturali, arrivando all’incontro tra linguisti e giornalisti. (Francesco Erbani, Luca Molinari, Marco Pratellesi, Giorgio Zanchini, Marco Vigevani e Piero Dorfles)


Fgcult 2021, Fornasari: “Guardatemi, sono Bologna, via Zamboni è il mio pollice”

Durante il dibattito ‘Le parole dell’architettura’, tra i relatori, l’architetto e direttore artistico del Museo Tolomeo dell’Istituto dei Ciechi Cavazza è l’unico che si alza in piedi, mostra muovendosi quello di cui vuole parlare. “Lo spazio, le architetture, le città si possono raccontare con il corpo umano: bisogna raccontare gli organi che li compongono”



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi