galleria nazionale delle marche




Celebrazioni raffaellesche, il 2019 è stato un anno da record. Ma ora tocca a Roma

La mostra “Raffaello e gli amici di Urbino” ha portato in soli tre mesi quasi 100.000 visitatori, lo scorso anno mai così tanti biglietti staccati nella storia della Galleria nazionale delle Marche. Nel cinquecentenario, però, l’esposizione principale non sarà dedicata all’artista urbinate ma a Baldassarre Castiglione. Andrea De Crescentini, assessore al Turismo, e il sindaco Gambini assicurano che entro il mese di gennaio verranno presentate tutte le iniziative

LA VITA DEL GENIO URBINATE – Costantino D’Orazio racconta Raffaello attraverso otto capolavori

MARZIA FAIETTI – La curatrice della mostra alle Scuderie del Quirinale: “Amo tutto di lui”

IN EDICOLA – Leggi il nuovo numero del Ducato




Il Ducato n. 11 del 2019 – 20 dicembre

È online l’undicesimo numero del Ducato 2019. In questa edizione: l’inchiesta sui pagamenti elettronici nella città, la mostra che cattura il tempo che passa a Fermignano, l’idea vincitrice per il nuovo volto del Mercatale e l’allarme custodi lanciato dall’ex direttore della Galleria Nazionale Peter Aufreiter




Il Ducato n. 10 del 2019 – 6 dicembre

È online il decimo numero del Ducato 2019. In questa edizione: l’addio a Urbino di Peter Aufreiter, l’ex direttore della Galleria Nazionale delle Marche, la situazione dei ponti nella provincia di Pesaro e Urbino, la storia della Casa di Giango, un gruppo di persone disabili che vivono in maniera quasi indipendente e la mappa completa dei defibrillatori presenti in città.


Record, mostre, polemiche. E un modo nuovo di pensare il Palazzo: i quattro anni di Aufreiter a Urbino

L’austriaco vola a Vienna: arrivato come un direttore – manager, ha portato tante novità nella Galleria nazionale delle Marche, dall’apertura dei torricini al ritorno di opere lontane da Urbino per secoli, passando per iniziative pensate per i bambini e il digitale. Ma la sua gestione, e la legittimità stessa della sua nomina, è stata costantemente sotto il fuoco di Vittorio Sgarbi

IL DIRETTORE AD INTERIM – Pierini: “Quando necessario sarò a Urbino”



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi