marche multiservizi

Vivere a Urbino 2 : “Questa non è Europa”

Ponte Armellina è ancora un’Urbino 2: mancano i trasporti, la luce e l’allaccio al gas. I suoi abitanti non vogliono sentirsi in un ghetto, ma cittadini come tutti gli altri. Sono ormai dieci anni che si parla di riqualificazione, ma nulla è cambiato. Ricorre sempre la stessa frase con ogni residente del quartiere: “Venite a vedere le nostre case. Vedreste come viviamo e curiamo le nostre cose e quanti pregiudizi inutili ci sono”

UNA LUNGA STORIA – Cantieri al via e poi lo stop. Dieci anni di lavori al palo







Urbino comune virtuoso, nel 2018 la differenziata supera il 65%

Aumentata dell’8% dal 2017 (57,1%) al 2018 (65,7%). Il sindaco Maurizio Gambini ha spiegato il risultato con il nuovo sistema di raccolta porta a porta. Ma per il presidente del circolo Legambiente Urbino Alessandro Bolognini spiega: “Bisogna introdurre altre misure per migliorare l’efficienza”


Il percorso a tappe dei rifiuti di Urbino. Dalle isole ecologiche al centro di raccolta

Fino al 2017 la città non aveva raggiunto la media provinciale del 65 per cento di differenziata. “Ma nel 2018 – ha detto il sindaco – l’abbiamo superata”. Decisivo il sistema porta a porta e il lavoro del centro di via Molino del Sole, dove vengono smistati ogni giorno i rifiuti. Da lì parte il viaggio verso gli impianti di smaltimento. Il resto finisce nella discarica di Ca’ Lucio. Ma la cultura del riciclo deve ancora crescere

I NUOVI DATI – Nel 2018 la differenziata supera il 65%

L’ANNUNCIO – Gambini : “Raggiunto l’obiettivo europeo”



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi