università di urbino





Moneta virtuale per le buone azioni. L’idea di Digit, start-up urbinate: “Siamo i san Francesco del futuro”

Gli “wom” si guadagnano facendo qualcosa per gli altri – come il volontariato – o per sé – come prendersi cura del proprio corpo o andare a teatro. Non possono essere scambiati con i soldi, ma i commercianti possono scegliere di accettarli a loro piacimento, dando valore a chi fa del bene. A breve i ricercatori dell’Università di Urbino lanceranno i “quaderni digitali” in collaborazione con Pigna






Ducato Tv n. 13 – 12 febbraio 2020

URBINO – Il tredicesimo numero del Ducato Tv si apre con un servizio dedicato al coronavirus. Insieme al docente di Igiene generale dell’Uniurb Giorgio Brandi abbiamo cercato di capire come…




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi