urbania


L’Arcidiocesi Pesaro-Urbino. Mons. Marconi: “Accorpate? No, cammino comune”

Dopo la decisione dell’arcivescovo di Urbino-Urbania-Sant’Angelo in Vado, monsignor Giovanni Tani, di rassegnare le dimissioni per sopraggiunti limiti di età, sembra essere arrivato il momento della fusione dell’arcidiocesi con Pesaro. “Tempi e decisioni finali spettano al Papa – ha detto al Ducato il presidente della Conferenza episcopale marchigiana e vescovo di Macerata Nazzareno Marconi – ma non è una fusione. Tradizioni e identità si conservano”












Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi