Federico da Montefeltro: decifrata da ricercatore italiano lettera del 1459

URBINO, 21 GIU – Risolto il codice cifrato di 28 segni di una lettera firmata da Federico di Montefeltro e inviata nell’aprile 1459 ai reggenti della Repubblica di San Marino: a decriptare il testo è stato Ivan Parisi, ricercatore all’Istitut Internacional d’Estudis Borgians (un istituto di ricerca incentrato sulla famiglia Borgia).

Il Duca  aveva utilizzato il codice per annunciare l’arrivo di un uomo di fiducia che avrebbe aiutato i reggenti a negoziare la pace con Sigismondo Malatesta, signore di Rimini, con cui il Duca di Urbino si contendeva i territori della Romagna.

Parisi, in passato, aveva già pubblicato due testi di Storia Rinascimentale, sui temi a lui cari: i Alessandro VI Borgia e le lettere cifrate in epoca rinascimentale. Lo studioso si è concentrato soprattutto sulla rete di informatori spagnoli nel Regno di Napoli, riuscendo anche a creare un cifrario prendendo ad esempio una lettera di Federico D’Aragona re di Napoli ai Re Cattolici.

emm-gp

About the Author

Enrico Mascilli Migliorini
Irpino innamorato di Napoli e del mare, parlo solo e volentieri di musica: Leonard Cohen, Tom Waits, David Bowie e, scontato, i Beatles. Nasco nel 1994 e mi laureo in Storia con una tesi sulla censura e il primo catalogo dei libri proibiti nella triennale a Firenze. Nella tesi di laurea magistrale a Bologna ho deciso di studiare il popolo rom, detto zingaro, diventato parte integrante della mia vita soprattutto grazie al progetto CNR-UE Municipality 4 Roma..

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi