Media









Il Festival apre con Nicola Lagioia:”Il giornalismo culturale è vivo, ma serve il coraggio di rinnovarsi”

Al via la sesta edizione del Festival del Giornalismo culturale, a Urbino, Fano e Pesaro fino al 28 ottobre. Quest’anno occhi puntati sul cambiamento del linguaggio e della comunicazione. Tanti gli ospiti e gli incontri nella giornata di apertura, a cominciare dalla lectio magistralis del direttore del Festival
LO STUDIOGli italiani e l’informazione, tablet, on demand e podcast: la tv è ancora regina. Web in calo
LE IMMAGINILe foto della prima giornata
IL PROGRAMMAGli eventi da non perdere


Gli italiani e l’informazione, tablet, on demand e podcast: la tv è ancora regina. Web in calo

Nuovi strumenti, tempi ridotti e contenuti parziali, ma per nove italiani su dieci così è ancora la televisione il principale strumento di informazione. Internet in flessione perché ritenuto meno credibile e ormai la sua audience sembra satura, crollano ancora i quotidiani. E nel settore culturale c’è una domanda non corrisposta. Lo studio del Laboratorio di ricerca sulla comunicazione dell’Università di Urbino presentato durante l’apertura del Festival del giornalismo culturale



Emilio Isgrò al Festival del giornalismo culturale: “Cancellando la parola preserviamo la sua essenza”

Famoso in tutto il mondo per la sua forma d’arte: la cancellazione. La presentazione delle sue opere esposte a Palazzo Ducale, Fratelli d’Italia, e del suo libro autobiografico Autocurriculum sono state l’anteprima della sesta edizione del Festival del giornalismo culturale che prenderà il via il 25 ottobre nella Sala del Trono

IL MAGAZINE – Il numero speciale del Ducato dedicato al Festival

LEGGI – Torna il Festival del giornalismo culturale: “Non solo per addetti ai lavori”Gli eventi da non perdereA Pesaro la mostra di Bucchi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi